Contatto: 3332739115

 

Power Yoga

Il Power Yoga è una disciplina sviluppata in ambito di fitness che permette di ottenere un corpo allenato contrastando contemporaneamente stress mentale e fisico. L'obiettivo è quello di ritrovare un corretto ritmo ed equilibrio psicofisico senza sedute estenuanti ed eccessivamente frequenti.

Lo Yoga si è evoluto in un'attività che consente di mantenere tutti i principi di base della disciplina orientale abbinandoli a esercizi di fitness in stile occidentale. Si tratta quindi di un'attività motoria che usufruisce dei benefici a livello psichico dello yoga unendoli a quelli muscolo-scheletrici dati dall'allenamento cardio.

Le Asana, ovvero le posizioni statiche che si utilizzano nella pratica dello yoga, da sole non possono avere un grande ritmo operativo. Questo però è indispensabile per ottenere i vantaggi degli allenamenti aerobici. Il Power Yoga ha trasformato le Asana dandoli un ritmo e creando degli esercizi che si svolgono durante i passaggi da una postura all'altra, effettuando movimenti fluidi e dinamici quanto più possibile.

Tali modifiche, oltre a un'aggiunta di alcuni esercizi che derivano dalla ginnastica moderna, hanno creato il Power Yoga inventando una innovativa attività fisica. Tale sport risulta completo in quanto si occupa di corpo e mente nello stesso tempo, ritrovando il controllo di entrambi e aumentando la consapevolezza di sé stessi. Il movimento reso dinamico partendo da posizioni statiche, ha un effetto positivo per la circolazione sanguigna e il cuore. Per tale ragione i Power yoga viene definita un'attività fisica in total body and mind.

Coloro che scelgono di praticare questa nuova disciplina non ha alcun bisogno di integrarla con ulteriori sport. Gli effetti benefici sul corpo sono evidenti a partire da un potenziamento muscolo-scheletrico, una maggiore potenza vascolare e netto miglioramento della capacità respiratoria.

Una seduta di Power yoga ha una durata relativamente breve di circa un'ora. Per poter avere risultati ottimali si deve ripetere la sessione regolarmente con una cadenza di 2 o 3 volte la settimana.

Tutti possono praticare questa nuova disciplina senza alcun limite di sesso, età o preparazione atletica. Non è necessario conoscere le posizioni yoga e nemmeno essere in perfetta condizione fisica. Coloro che hanno problematiche a carico delle articolazioni possono utilizzare questa tecnica come riabilitazione ostearticolare sotto la guida esperta di professionisti abilitati.

 

Power Yoga

 

Le lezioni di Power Yoga

Per effettuare una lezione di Power Yoga è consigliabile avere indumenti comodi che consentano qualsiasi tipo di movimento senza alcuna costrizione per muscoli o articolazioni. I luogo in cui si svolge l'attività deve essere pulito e ordinato per offrire l'atmosfera giusta allo svolgimento dell'attività sia fisica che mentale. La concentrazione è essenziale quindi serve il silenzio o al massimo una musica adeguata in sottofondo. Nulla deve portare a una distrazione dal proprio corpo e dai movimenti che si stanno effettuando.

La seduta inizia con una fase preparatoria di riscaldamento e concentrazione sul respiro. Immettendo ossigeno nei polmoni in modo consapevoli si porta anche il cervello a un livello superiore di ossigenazione. Nella fase successiva, che avviene dopo circa 10 minuti, si incomincia a lavorare eseguendo le serie di Asana ma in modo dinamico e non statico. Ogni combinazione prevede movimenti liberi e fluidi senza blocchi ne movimenti bruschi e improvvisi. Si sciolgono le articolazione e i muscoli attivando la circolazione vascolare.

 

Combinazioni possibili

Si potrebbe iniziare con il saluto al sole nella sequenza corretta che è già dinamica di per sé e non necessita di ulteriori modifiche. Per poi passare all'Asana del coccodrillo ovvero mettendosi nella posizione classica per le flessioni mantenendo le gambe unite mentre il palmo delle mani resta a terra e il capo si allinea con la colonna vertebrale. Da qui si passa alla posizione del serpente sollevando il busto e ponendo le gambe sul terreno. In questo modo si aiutano le funzionalità renali.

Effettuando questi 4 passaggi con una ripetizione di 20 volte si ottiene già una buona base di allenamento per il Power Yoga. Con il tempo il corpo acquisirà una nuova elasticità potenziandosi e si potrà passare ad ulteriori serie di Asana dinamiche. In seguito si potranno raggiungere livelli superiori fino allo svolgimento di posizioni invertite ovvero a testa in giù che però richiedono una preparazione preventiva di corpo e mente per evitare di farsi del male. Ogni movimento deve essere consapevole e controllato in ogni istante restando in costante contatto con sé stessi.

 

 

Whatsapp